Farci su un libro

tosse

Ora che è finito sento di doverlo confessare: non ho mai visto Masterpiece. Mi sento come un appassionato di ciclismo che non vede il Giro d’Italia. O un appassionato di omicidi che non vede CSI.

Comunque so che adesso ci fanno su un libro. Che però non è la storia di Masterpiece, come uno si aspetterebbe. È il romanzo di quello che ha vinto.

Se io avessi partecipato a Masterpiece, e se lo avessi vinto, adesso pubblicherebbero il mio, di romanzo. Con la fascetta “Il romanzo del vincitore di Masterpiece”.

Non so come s’intitola (non so proprio niente, davvero) il romanzo del vincitore di Masterpiece. Il mio, avessi partecipato e avessi vinto, si sarebbe intitolato “Colpi di tosse”.

Dentro, sarebbe stato davvero pieno di colpi di tosse.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *