Che bella giornata d’autunno

Oggi, prima di pranzo, camminavo e pensavo.

Camminavo con passo svelto, e davanti a me, a qualche metro, c’era un signore, che camminava anche lui, ma più lento.

E pensavo Guarda tu che bella giornata si è messa, dopo tutta la pioggia dei giorni scorsi, guarda che bel sole, che bella luce d’autunno.

Così, mentre pensavo queste cose, e stavo in pratica per superarlo, quel signore, sarò stato a un metro, un po’ di lato, lui ecco che rallenta ancora un po’ e ti lascia lì una scorreggia.

Che io, al posto della bella giornata d’autunno, ho pensato subito Per fortuna che non ero già più in scia.