Non convenzionale

Devo dire, forse l’avevo già detto, che al circolo di lettura sono diventato particolarmente bravo, nel senso che ora sono più paziente, accetto le ragioni altrui sui libri senza problemi, e ho sempre meno questo impulso a tirare delle sedie alle persone. Per esempio, ieri sera, alla riunione del circolo, se fosse stato una specie […]

Troppo

Ci sono quei libri che non avevi intenzione di leggere. Anzi, non sapevi nemmeno che esistessero, finché una persona non te l’ha prestato, ti ha detto Leggilo, e tu, Va bene lo leggo. Poi lo apri, questo libro prestato, e l’introduzione, una paginetta, è di Raymond Queneau, e ti dici Be’ allora sono a posto, […]