Meeting consenso

Sto cercando di cogliere una differenza. Però non ci riesco. Tra Renzi, che va a Rimini a fare le carezze ai ciellini per conquistarsi la platea e il suo voto. E Fantinati, che va a Rimini a dare schiaffi ai ciellini per inimicarsi la platea e conquistarsi il voto di quelli che non la sopportano. […]

La buona interrogazione

Va sempre a finire così. Marione, accanto a me, ormai s’è abituato. Nemmeno stacca gli occhi dal suo fumetto quando gli dico Ma cosa interroga? Non aveva detto che oggi spiegava? Prendo il diario e guardo su oggi. C’è scritto SPIEGA. E basta. Ho questa tendenza a generalizzare. Non si riferiva a lui, perché lui […]

Fine di un paragone

Anche la comicità, come tutte il resto, invecchia. Quella di qualità lo fa lentamente, certo, ma i gusti, i linguaggi e i ritmi cambiano comunque, da una generazione all’altra, e quello che faceva sbellicare voi magari lascia alquanto impassibili i vostri figli. Spesso, davanti a un episodio di Seinfeld, pluripremiata situation comedy americana degli anni […]

Da Renzi in poi

Non bisogna sottovalutare la grande opportunità che ci è offerta dal governo Renzi. Esso possiede infatti alcune peculiarità che ne fanno un naturale punto di (ri)partenza per una nuova grande stagione democratica. Innanzitutto non l’ha votato nessuno. Le nostre solite croci ce le siamo tenute, senza apporle su alcuna scheda elettorale. Un classico esempio di […]

Si accomodi, ministro

Quando un Presidente del Consiglio nomina i suoi ministri, lo fa sulla base di un calcolo particolarmente complesso, che coinvolge la fiducia nei confronti di quelle persone, la loro preparazione, la loro esperienza, il peso che hanno avuto nella sua scalata politica fino alla vetta più alta, la necessità di mantenere certi alleati e via […]

Interrogazioni

L’incontro tra Renzi e Grillo mi ha riportato la memoria agli anni del liceo. Mi ha ricordato quelli che dicevano che alle interrogazioni l’importante non era tanto sapere le cose, cioè, un po’ sì, ma quello che contava più di tutto, più del saperle bene, le cose, era parlarne parlarne parlarne, senza fermarsi. Perché se […]

Tempismo

Pensa te se adesso Matteo Renzi diventa Presidente del Consiglio, e mentre è lì che fa delle riforme per il bene dell’Italia e s’impegna perché ci sia una svolta, la svolta arriva, da sola, per i fatti suoi, e inizia la ripresa, senza che si capisca bene il perché, così com’è iniziata anche la crisi, […]

Scusate il disturbo

Poi magari non se ne fa niente, di questa staffetta tra Letta e Renzi. Però si vede proprio. È come quando ti s’infila una piccola scheggia nel polpastrello. O ti ferisci con un foglio di carta affilato e ti resta quel taglietto. Non ci fai quasi caso, te li dimentichi anche. Solo che quando pieghi […]