Stay Marino

Non è che potete passare tre anni a scrivere “stay foolish” dappertutto e pensare che qualcuno non la faccia sul serio, prima o poi, una follia. Non è che potete mettere uno all’angolo, bersagliarlo, schiacciarlo col potere mediatico, col potere partitico, persino con quello religioso – che se c’è bisogno e non c’è molto da […]

Adesso a pranzo bisogna essere renziani (titolo provvisorio)

Non vado matto per la politica. Le ideologie e le idee sono finite da un pezzo. Probabilmente erano il buffet in piedi. Si sono però moltiplicate le riunioni per averne, di idee. I brainstorming, per esempio. O i think tank. O la palla numero 8. Sistemi che nel migliore dei casi producono un’idea già poco […]

Devolution

  Non capita spesso di vivere momenti fondamentali del progresso scientifico e tecnologico. E non mi riferisco solo alla funzione “vedi meno post di Tizio” di Facebook, che comunque è un bel passo avanti. Sonde su pianeti lontani, cellule staminali, cocomeri tascabili. Solo nell’ultima manciata di anni abbiamo visto schiudersi scenari che poco prima nemmeno […]

Il capannello d’allarme

A 4 anni disegnavo già come un bambino di 6-7. Tutti rimanevano stupiti. A 7 anni disegnavo come un bambino di 7 anni. Non si stupiva più nessuno. Adesso disegno come un bambino di 7 anni, e sono tornati tutti a stupirsi. Insomma non so disegnare. Di solito non me ne preoccupo, è pieno di […]

La buona interrogazione

Va sempre a finire così. Marione, accanto a me, ormai s’è abituato. Nemmeno stacca gli occhi dal suo fumetto quando gli dico Ma cosa interroga? Non aveva detto che oggi spiegava? Prendo il diario e guardo su oggi. C’è scritto SPIEGA. E basta. Ho questa tendenza a generalizzare. Non si riferiva a lui, perché lui […]

Gli evidenti svantaggi delle leggi elettorali

Facciamo finta che la legge elettorale non sia un pilastro fondamentale di ogni democrazia, ovvero quel bullone che lega strettamente, nella parola stessa, demo e crazia, o come direbbe uno che ha fatto il classico, démos e cràtos, cioè il popolo al suo governo. Ecco, se togliamo di mezzo questo gigantesco elefante concettuale che occupa […]

Alcune ipotesi poco probabili sull’assenza (terminata) di Putin

Putin è tornato. Ora dovete decidere se sentirvi più tranquilli o meno, per questo ritorno. Fregarvene completamente potreste, se i fornelli di casa non emettessero quello strano suono – VLAD! – ogni volta che li accendete. In questi dieci giorni di assenza le ipotesi su che fine avesse fatto lo Zar di tutte le Russie […]

Lo sfasamento temporale del politico

A voi magari sembra facile, la vita del politico. Del politico eletto, nel senso; di quello che ha una qualche carica: una poltrona, un divanetto, fosse anche uno spigolo di sedia, se c’è ressa. Di quello non eletto non si sa molto; anzi non si capisce proprio cosa faccia, un politico, quando non è eletto. […]

La mia esperienza alla Leopolda

Non c’entra niente, però parecchi anni fa andai con un gruppo di amici a Firenze per passare l’ultimo dell’anno. Il piano dei festeggiamenti era piuttosto casalingo, almeno fino all’ora dei tappi che saltano e dei fuochi artificiali e dei baci e degli abbracci. Per il dopo, c’era questa megafesta alla Leopolda con certi DJ famosi (non […]