Educazione siderurgica

Han fatto bene a manganellarli, quegli operai lì. Perché l’operaio, se non lo manganelli subito, poi chissà cosa si mette in testa. Basta un attimo di distrazione, e l’operaio te lo ritrovi con lo striscione, col fischietto, con gli slogan, nelle piazze, davanti ai palazzi. Un disastro. Poi così non te lo scolli più, l’operaio. […]

Su Marte per lavoro

Sono due anni che il rover Curiosity percorre la superficie di Marte. Due anni. Fosse in Italia, gli toccherebbe la revisione. È bene specificare un dettaglio non da poco: Curiosity è su Marte da 2 anni terrestri. In tempo marziano, invece, di anno ne è passato solo uno. Se si va per lavoro è meglio […]

Lo storytelling come ammortizzatore sociale

Adesso che la disoccupazione ha raggiunto livelli catastrofici immagino una ressa furibonda per iscriversi alla Scuola Holden. Che – nel caso non lo sapeste – è quella scuola che vi fa diventare scrittori famosi (ricchi già lo siete, se potete permettervi la retta). Scrittori detto un po’ all’antica, ovviamente. Ché oggi si dice storyteller. Lo […]

Un curriculum

Ho mandato un curriculum per una roba che non so fare. Nella mail c’ho scritto che in effetti no, quella roba lì non la so fare. Mi hanno risposto che, eh, ci sono dei candidati che quella roba lì la sanno fare, quindi niente, gli dispiace.

Anche il primo maggio

Ci sono quei centri commerciali che tu i giorni scorsi ci passavi davanti e vedevi un grande cartello con su scritto “Aperti anche il primo maggio!”, o una roba simile, e si capiva che non era solo un’informazione, e che quella frase aveva un certo tono, che voleva esprimere un vanto, come a dire “Vedi […]