Chi?

L'anello mancante

 

Mi chiamo Cristiano Micucci, anche se alcuni mi chiamano col mio soprannome, cioè Mix. Sono nato a Matelica, in provincia di Macerata, e vivo a Bologna. Qui sopra potete vedere la mia posizione nella scala evolutiva.

Sono un autore, nel senso che scrivo. E più esattamente scrivo testi umoristici e satirici. I miei testi possono finire in tv, alla radio, sulla carta e ovviamente sul Web. O anche su una bustina di zucchero (ce n’è almeno una che gira per i bar con una mia battuta sopra).

Dal settembre del 2018 collaboro con Gene Gnocchi per i testi dei suoi interventi a DiMartedì, la trasmissione di La7.

Tra il 2016 e il 2017 ho scritto e condotto un programma comico radiofonico intitolato L’analfabeta funzionante, che è andato in onda su Radio Sverso, una webradio che ha sede in una birreria (giuro!). Se volete ascoltare le puntate trasmesse, le trovate qui in podcast.

Per quanto riguarda la carta, ho scritto alcuni libri, nonché sulla rivista linus.

Oltre che dei miei, mi occupo anche dei libri altrui. In qualità di editor e curatore collaboro infatti con case editrici e agenzie editoriali.

Dal febbraio del 2017 sono il direttore della collana Stravaganze, edita da Blonk.

Ho fatto parte del collettivo satirico e della redazione di Diecimila.me dalla sua fondazione fino al marzo del 2015.
Per Diecimila.me sono stato co-autore di:

  • La vita è bella ma non ci vivrei (storie dell’Italia al tempo della crisi e di Twitter), libro edito da Bur-Rizzoli
  • @casalegglo, la parodia di Casaleggio su Twitter
  • Essere Casalegglo. Fine del mondo in tre, due, uno minuti, libro edito da Add
  • Marx Reloaded, spettacolo social-teatrale con Moni Ovadia e la compagnia dei Sacchi di sabbia, tenutosi a Pisa all’interno dell’Internet festival 2014
  • Diecimila Hertz, rubrica radiofonica trasmessa da Rai Webradio 8
  • Non potevo aspettare che morissi per rifarmi una vita, e-book pubblicato (e ora non più disponibile) su amazon.com.

Scrivo battute brevi (oneline jokes, direbbero gli americani), soprattutto su Twitter e su Tumblr.

Ogni tanto su Barabba esce un mio racconto, e quando posso scrivo anche degli Storpionimi.

Ho passato un paio d’anni, dal 2009 al 2011, come collaboratore di Spinoza, il sito serissimo, in qualità di autore nonché membro dello staff.

Prima di questo blog ne avevo uno chiamato Uraniborg, che è andato perduto come bit nella pioggia.

Nel marzo del 2014, a forza di scrivere, ho anche vinto il premio “Riso di carta” della Città/Pro Loco di Chiaravalle. Qui sotto un dettaglio del trofeo.

Se volete scrivermi il mio indirizzo è mixmic@gmail.com

Rana

One thought on “Chi?

Comments are closed.