L’angolo del Natale

Perché poi, se uno ci si mette d’impegno a rifletterci su, andando proprio alle origini della questione, percorrendo all’indietro le tradizioni, le espressioni delle varie culture e società succedutesi, i riti, i legami dell’uomo con la terra che abita, indietro e ancora indietro, anzi più a fondo, fino al nucleo essenziale, originario, viene fuori che a Natale non si fa altro che festeggiare il fatto che l’asse terrestre è inclinato – almeno in questi ultimi tempi – di 23° 27′ rispetto alla perpendicolare al piano dell’eclittica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Informativa sulla privacy.

*

Accetto