4 thoughts on “Protestanti

  1. Prima la sinistra aveva un bersaglio che era Berlusconi. Non interessava vincere e governare, l’importante era far perdere Berlusconi. Ora che Silvio ci ha abbandonato e al momento non esiste un centrodestra, la sinistra deve pur sfogarsi con qualcuno e allora comincia a schiaffeggiarsi.
    Normale routine in un partito che ancora non ha capito la sua strada. Essere perdenti è più facile che essere vincenti, perchè quando si perde si può solo migliorare, quando si vince bisogna confermarsi. E se possibile, anche migliorarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *