Contratto con gli Italiani – i risultati 2015

Due anni fa ho scritto questa cosa (potete controllare):

Tra Mix, tenutario di questo blog, e i cittadini italiani si conviene e si stipula quanto segue.

Mix si impegna a realizzare nell’anno 2014 i seguenti obiettivi:

  1. Leggere di più
  2. Scrivere meglio e di più
  3. Andare a correre

Nel caso che al termine del 2014 almeno 2 su 3 di questi traguardi non fossero stati raggiunti, Mix si impegna formalmente a non ripresentarsi l’anno successivo con altri buoni propositi.

In fede,
Mix

Il contratto sarà reso valido e operativo il 1° gennaio 2014.

Come ho già fatto l’anno scorso quindi, è tempo di risultati.

Ho mancato l’obiettivo 1: rispetto all’anno scorso ho letto qualche libro in meno. Per quanto lo scarto sia abbastanza tollerabile, la cosa mi urta. Credo però di aver individuato i motivi di questo piccolo arretramento e, se ho ragione, so anche che ci sono ampi spazi non solo di recupero ma anche di miglioramento.

Il secondo obiettivo, almeno quantitativamente, è stato raggiunto. Non credo di aver scritto mai così tanto come quest’anno. E non credo di aver scritto mai così “lungo”. Di tutto quel che ho scritto nel 2015, qualcosa è giunto a conclusione, qualcos’altro è in lavorazione, altro ancora aleggia informe, abbozzato, sospeso. Ho persino pubblicato due libri: Eccì e Scienziaggini. I primi due della mia vita. Devo dire che sono molto contento. E devo dire che due libri all’anno, come media, non è mica male. Dal punto di vista qualitativo non mi esprimo; quello è compito dei lettori.

L’obiettivo 3 non è stato raggiunto esattamente nella forma in cui è espresso, nel senso che correre no, non l’ho fatto, però ho camminato molto e volentieri. Quindi per me è un sì.

Perciò, avendo assolto 2 obiettivi su 3, sono qui a presentarvi i miei buoni propositi per il 2016, che sono:

  1. Leggere di più
  2. Scrivere meglio e di più
  3. Camminare.

E fra un anno si vede.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *