Ho scritto T1 AM0 sul silicio

Microracconti digitali - copertinaOggi, 10.01, alle 10.10, è uscito il mio primo e-book. S’intitola “Microracconti digitali”, con lo zero al posto delle o e l’uno al posto delle i, che lì per lì sembra una cosa da bimbominkia, ma non lo è.

Non lo è perché (quasi) tutto il libro è fatto di zero e uno. E nonostante ciò, nella sua sconclusionaggine, prova a raccontare delle storie, dei momenti, dei personaggi. Se non ci riesce con voi, datelo al vostro pc, o alla calcolatrice. Potrebbero apprezzare.

Devo ringraziare Marco Manicardi, il Many, che mi ha spronato a riunire quei microracconti usciti sul mio vecchio blog, e farne un e-book, che ha poi avuto il coraggio di pubblicare nella sua collana editoriale inesistente, la Barabba Elettrolibri.

Come ha scritto il Many, coniando probabilmente la miglior definizione per questo e-book:

Se ci fosse una fascetta come per i libri di carta, direbbe una cosa del tipo: «Finora, il libro più di nicchia della Storia.»

Se ve la sentite, o il vostro computer insiste, scaricatelo gratuitamente nel formato che più vi aggrada: epub, mobi, pdf. E buona lettura.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+

7 thoughts on “Ho scritto T1 AM0 sul silicio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *