Dal tabaccaio

Ieri sono entrato dal tabaccaio, ho aspettato il mio turno, poi, quando toccava a me, gli ho detto Mi fai una ricarica telefonica? Lui ha detto Sì, che operatore? E lì mi sono bloccato, per 5 o 6 secondi, che secondo me si sentiva proprio il rumore del cervello a folle, da fuori, e non è che mi sono bloccato perché non mi ricordavo l’operatore, mi sono bloccato perché non volevo mica una ricarica, volevo giocare al superenalotto, così poi gli ho detto No, non volevo una ricarica, volevo un superenalotto da un euro, scusa. E il tabaccaio m’ha detto Ah, va bene.

A me queste cose che non mi succedevano mai, adesso, piano piano, iniziano a succedermi.

Sono di un contento che non vi dico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *