La lotteria delle primarie

La sensazione, secondo me, quando uno esce dal seggio delle primarie, è un po’ quella di quando si esce dal tabaccaio, dopo aver giocato al Superenalotto.

Hai compilato la scheda, gli hai lasciato un paio d’euro, e speri in una svolta. Lo sai bene che non sarai tu, a svoltare, ma quello che farà 6, il nuovo segretario. Però magari qualche premio minore, anche fosse un 3, va bene, giusto la soddisfazione. Invece poi, alla fine, manco quella.

Ah, magari è il caso di scrivere “Vota responsabilmente”, ai seggi. Sia mai che uno ci prende gusto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+

2 thoughts on “La lotteria delle primarie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *