Chi Ben Affleck comincia è a metà dell’opera

Mettiamo fin da subito in chiaro un paio di cose, anche tre.

Primo, mi ritengo in diritto, con questo mio nuovo blog, di utilizzare anche titoli scemi, per i post. Perdo troppo tempo a pensare titoli raffinati. Se mi vengono entro qualche minuto ok, sennò niente: titolo scemo.

Secondo, tutti quelli che si sono espressi con lamentazioni alla Mario Merola perché Ben Affleck interpreterà al cinema il prossimo Batman, adesso mi devono spiegare perché non hanno messo una bomba sporca alla Columbia Pictures dopo aver visto Nicholas Cage in Ghostrider.

Terzo, e mi fermo, il proverbio “chi ben comincia è a metà dell’opera” è una stupidaggine. Prendete Hitler. La seconda guerra mondiale l’aveva iniziata benissimo, poi è andata com’è andata.

Allora, dico io, meglio iniziare così così.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+

15 thoughts on “Chi Ben Affleck comincia è a metà dell’opera

  1. Se mi viene entro qualche minuto ok, sennò niente: commento scemo.
    Ci vuole coraggio per iniziare un blog con un tag “Hitler”. Anzi, ci vuole coraggio per iniziare un blog. Bene, ho grandi aspettative.

  2. Il blog si presenta graficamente bene: pochi fronzoli, font medio-grande e pulito, adeguata intelinea. Tre glifi giustapposti “on top”; menù a comparsa sulla sinistra. Risalto dunque al testo come giusto che sia per blogger che scrivono e non riempiono di icone link e minchiate ogni pixel-quadro dei monitor altrui.
    Molto minimal-modern-plain.

    Alcuni piccoli controsensi nei colori dei campi della form per il commento: sembrano disattivati, e invece sono semplicemente inattivi… magari devo aggiornare il browser, sennò lo faccio presente a Scott Smith.
    Wordpress 3 senza averne l’aria (direbbe Guccini), dominio personale e a basso costo (ben fatto). Conclude la pagina il disclaimer sui contenuti: dei CC-3.0 al passo coi tempi.

    La forma è tutto, si sa. 😉

    Sei poi hai messo mano al codice, sei un vero criptofante. (si, la definizione te l’ho rubata, m’è sempre piaciuta).

    1. Finalmente il commento tennico 🙂 Ho sempre avuto un po’ la fissa dei temi minimal, è vero; questa volta però ho cercato l’essenziale sia dal punto di vista del lettore (anche mobile) che dello scrittore, e devo dire che questo tema è davvero magnifico, oltretutto abbastanza nuovo da essere ancora in pieno sviluppo (solo un paio di giorni fa ho segnalato all’autore, insieme ad altri, un bug nella parte dei feed, che verrà risolto col prossimo rilascio). Non ho messo mano al codice, perché – deo gratia – non ce n’è stato bisogno. Insomma, sono piuttosto soddisfatto. (“criptofante” viene dalla preistoria :D)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *